Di che pietra sei oggi? Scoprilo in compagnia delle nostre it-girl e della collezione Breil Stones

Cha cha change

Quante volte ti è capito di sentire il bisogno di cambiare, di stravolgere tutto, dalle cose più piccole ed easy a quelle più serie e impegnative? Voglia di cambiare lavoro, di trovare un’altra città in cui vivere o di cercare un nuovo amore. Tutti questi sono cambiamenti forti con conseguenze altrettanto importanti, non realizzabili in tempi brevi.
Per assecondare il tuo desiderio di rivoluzionare la tua vita, puoi iniziare proprio da piccole cose che ti faranno sentire differente, più bella e più glamour. Pensa ad esempio a un outfit diverso rispetto a quello con il quale sei abituata a vederti. Indossi sempre i jeans che alterni a pantaloni eleganti per occasioni più formali? Perché non provi una gonna o un vestito? Puoi iniziare con longuette, per poi osare in modo più disinvolto con mini e shorts durante il tempo libero o per le tue serate da clubber. Nella maggior parte dei casi un cambio outfit che si rispetti è sempre accompagnato da un nuovo hair style, innovativo, più strong e grintoso, in grado di rispecchiare al meglio la nuova te.

Cambia mood, cambia jewel con Breil Stones

A proposito di cambio outfit, se rivoluzionare il look da testa a piedi per te è too much, puoi sempre optare per soluzioni meno drastiche, comunque in grado di valorizzare le più svariate sfaccettature della tua personalità. Come? Puntando sugli accessori! Ad esempio, Ely La Ninni segue la propria voglia di cambiare, grazie alla collana trasformabile della collezione Breil Stones. In particolare, questo jewel racchiude due gioielli in uno! Infatti, è composto da un collier rigido completato da una catena morbida che scivola dolcemente lungo il décolleté. Ely La Ninni lo sfoggia al completo, ma può essere indossato anche separatamente. Oltre ad essere multindosso, la collana è personalizzabile con una pietra semipreziosa, in acciaio o con zirconi, da scegliere tra forme e colori diversi. Ely La Ninni si è orientata verso una pietra che la facesse brillare. Per questo motivo ha scelto il pavé di zirconi in forma rotonda e grande.
Anche gli zirconi sono le pietre scelte da Giulia De Lellis per il proprio chocker in pelle nera caratterizzato dalla pietra a forma a cuore, nota romantica del collarino in leather, di grande tendenza. Il cuore è un simbolo che Giulia ama molto; lo ha tatuato in dimensioni micro sulla mano e non poteva che orientarsi su questa shape anche per la giada rossa che ha incastonato nel bracciale in acciaio IP oro rosa.
Come Ely e Giulia, anche Angela Nasti si diverte a cambiare pietre in base al proprio umore e all’occasione d’uso. In una bella giornata di sole sceglie la parure composta da collier e bracciale, entrambi rigidi con finitura lucida, su cui ha montato un grande rubino idrotermale rosso, in perfetto pendant col top che indossa.
Parure completa, dagli orecchini al collier rigido, dall’anello al bracciale, per la sofisticata e sensuale Catherine Poulen che sceglie il quarzo dai riflessi simili al colore dei suoi occhi scuri, privilegiando un’allure minimal ed elegante.
Secondo Nima Benati, “we need to change to stay alive”. Per questo motivo l’accessorio che meglio rispecchia la sua anima camaleontica è la più particolare e versatile tra le collane della collazione Breil Stones. Grazie alla sua lunghezza e al suo design, può essere indossata intorno al collo oppure impreziosire il busto e la schiena, come body chain, con un risultato molto intrigante e sexy. Nima la indossa in entrambi i modi, alternando un quarzo idrotermale verde a un’agata bianca, con anelli abbinati.

Cambia mood, cambia jewel, ma la qualità rimane top

Ogni collana, bracciale, anello e orecchino può trasformarsi in un gioiello diverso, unico, speciale, proprio come sei tu! La tua personalità ha tante sfaccettature e sei tu a decidere quali mostrare, quando e a chi. E puoi fare lo stesso con Breil. La versatilità, o meglio, l’intercambiabilità, è la caratteristica distintiva, il fil rouge che lega tutti gli accessori della linea Breil Stones, come dimostrano anche Laura Chiari, Marianna Zuliani e Claudia Sartorelli.
Quale mistero si nasconde dietro alla personalizzazione di questi accessori? Tutto sta nel meccanismo innovativo studiato da Breil e nella bellezza delle pietre intagliate a mano da sapienti maestri artigiani. La presenza di un magnete attrae la pietra al gioiello. Nel momento in cui questa aderisce all’acciaio, basterà ruotare in senso orario per fissarla. Per cambiare la pietra, sarà sufficiente sollevare leggermente la stessa e ruotare in senso inverso.
Si tratta di un gioco da ragazzi: veloce, semplice e pratico, ma molto efficace e di eccellente qualità, come ti mostra Ludovica Liggi. Adesso tocca a te: inizia a giocare con Breil Stones e personalizza il tuo gioiello in base al tuo mood, al tuo outfit e alle occasioni d’uso: quale pietra, forma e colore sceglierai? Con chi e quando le sfoggerai? Raccontaci la tua esperienza con Breil Stones!