Moda primavera-estate 2019: fantasie, tessuti e accessori più cool del momento

Finalmente è arrivata la bella stagione e con lei i principali fashion trend provenienti dalle città più glam del mondo. Scopri insieme a noi quali sono i must da seguire per essere alla moda durante la primavera-estate 2019!

Moda primavera-estate 2019: esplode la fantasia

Di recente, New York, Londra, Milano e Parigi hanno ospitato le Fashion Week, dove sono state presentate le nuove collezioni del prossimo autunno-inverno. In una sequenza serrata di sfilate ufficiali, VIP, influencer e, più in generale, personaggi del jet set internazionale hanno preso d’assalto le strade delle metropoli europee e della Grande Mela in défilé a cielo aperto, più o meno improvvisati, per raggiungere le location dei principali eventi delle Settimane della Moda. Le strade sono diventate osservate speciali per catturare le principali tendenze moda primavera-estate 2019, prêt-à-porter fin da subito. Abbiamo individuato per te alcune fantasie a cui non potrai fare a meno per essere davvero trendy durante la bella stagione:
  • righe
  • pois
  • quadri
  • damier
  • animalier
Iniziamo con le righe e ti sveliamo subito un piccolo segreto: opta per le righe verticali, perché slanciano la silhouette, rispetto a quelle orizzontali. Troverai le stripes protagoniste di camicie, abiti e nella fusione di questi due capi: lo chemisier con cintura, di grande tendenza, versatilità e comodità. In primavera, puoi indossarlo sotto i leggings, in estate sul bikini come copricostume. Le righe sono anche alleate dei bermuda, alternativa più abbordabile degli shorts, per gambe in vista a prova di temperature hot.
Un po’ vintage, grandi o piccoli, maxi o micro, i pois costellano gli svolazzanti vestitini primaverili e sono eterni evergreen. In particolare, sono capaci di regalare una femminilità a tratti sbarazzina, a tratti romantica, a seconda del taglio dell’abito e dei capi con i quali vengono abbinati.
I quadri spopolano soprattutto sui pantaloni oversize, must-have della moda primavera-estate 2019. A prescindere dalla loro dimensione e colore, i check sono così eye-catching che rendono l’indumento il focus dell’outfit, su cui puntare tutto. Inutile inserire altri elementi, distogliere l’attenzione accostando altre fantasie o dettagli: less is more!
Se anche sulle giacche i check vanno per la maggiore, gli scacchi non sono da meno, soprattutto sui modelli corti, in stile Chanel, da abbinare a gonne, altrettanto corte, per un pendant davvero al top, oppure agli iconici jeans, per un look bon ton contemporaneo.
Per essere le regine della giungla metropolitana, l’animalier è la tendenza moda primavera-estate 2019 da seguire senza se e senza ma. Dai trench alle bluse con fiocco sul collo, dalle longuette ai vestiti, passando per le borse, di un’infinita di modelli, e le scarpe. Il fashion system e le celebrità sono tutti pazzi per l’animalier nelle sue molteplici declinazioni: maculato, leopardato, pitonato e zebrato.

Moda primavera-estate 2019: a ciascuna il suo tessuto

Dopo le fantasie, passiamo in rassegna i tessuti più rappresentativi della bella stagione. Allo stesso tempo cerchiamo di identificare dei capi da indossare per essere davvero cool, realizzati con questi materiali:
  • jeans
  • PVC, tessuti vinilici e tecnici
  • tulle
  • pizzo
  • lino, seta, organza e chiffon
Oltre all’immancabile cotone, è sempre tempo di jeans, l’icona meno stagionale di tutti. Durante questa primavera-estate è molto in a zampa di elefante, con strappi sulle ginocchia e doppio orlo. Questo jeans style ci accompagnerà fino all’autunno, e ora promette un grande ritorno. È salopette boom: lunga, corta in versione shorts o gonna, come preferisci, e in base al modello che ti fa sentire più a tuo agio, nel classico blu o in altri colori. La parola d’ordine è pur sempre jeans.
PVC, tessuti vinilici e tecnici sono i materiali perfetti per giacche a vento, raincoat, trench, rigorosamente in colori fluo, come giallo, rosa shocking, fucsia e rosso in tutte le sue tonalità, compreso il corallo, colore Pantone 2019. Con questi capi, sfiderai temeraria anche il più intenso acquazzone primaverile o temporale estivo.
Come la ballerina di danza classica non può rinunciare al tutù, nel tuo armadio non può mancare una gonna in tulle: mezza lunghezza o fino a piedi, decidi tu! Per un grintoso effetto instacool, abbina il romantico tulle con tessuti più rock come coprispalle in ecopelle e boots da cowgirl.
Da sempre, il pizzo evoca sensualità e raffinatezza. Dopo la stagione fredda, la moda primavera-estate 2019 premia ancora una volta il man suit come riferimento per il look da Tomboy. Durante la stagione calda, il completo maschile si accende di colori vivaci ed esalta la femminilità grazie a top e body in pizzo, in un alternarsi di trasparenze molto sexy e provocanti al punto giusto.
Infine, per la loro leggerezza, prediligi lino, seta, organza e chiffon. Questi tessuti pregiati sono molto utilizzati per realizzare bluse, vestiti, giacche, pantaloni e foulard. Grazie alla loro apparente inconsistenza, ti sembrerà di non averli addosso, per un’estate all’insegna del comfort e della freschezza.

Moda primavera-estate 2019: accessori passe-partout

Per completare le fantasie e tessuti che ti abbiamo presentato finora, i tuoi passe-part sono gli accessori, meglio se capaci di riassumere utilità, bellezza estetica e fashion. A rispettare tutti questi requisiti, ci sono gli orologi da donna Breil. In particolare, i modelli con la maglia a gioiello scandiscono la tua femminilità a battiti di eleganza del design, piacevolezza dell’indosso e preziosa luminosità. Questo avviene soprattutto negli orologi da donna Breil delle linee: Inoltre, la nuova collezione Haze di Breil rilancia la preziosità del quadrante, rendendolo essenziale e chic.
La new entry di casa Breil si fa in quattro: bracciale in acciaio, cassa iconica dalla doppia finitura spazzolata e lucida con quadrante Sunray disponibile in quattro colori diversi:
  • madreperla bianca
  • carta da zucchero
  • blu
  • grigio scuro
Sul quadrante spiccano gli indici come punti luce minimal ed eleganti, con cristalli incastonati in corrispondenza delle ore 3, 6, 9 e 12. Grazie a queste scelte stilistiche, il tuo polso brillerà come se portasse un gioiello di una raffinatezza basic, ma di grande effetto.
Quanta versatilità glam in questi abbinamenti che si rivelano perfetti in occasioni molto diverse tra loro: dall’ufficio al tempo libero, dal giorno alla sera! Raccontaci come vivrai la tua primavera-estate all’insegna della moda! Condividi l’articolo e commentalo: rivelaci quali tra queste fantasie e tessuti preferisci. Inoltre, qual è il tuo accessorio passe-partout per eccellenza?