Summer paradise: Hawaii, è tropicana, yeah!

Tuffiamoci nell’Oceano Pacifico per un soggiorno exotic glam nelle isole dell’American Dream.

It’s tropical style

Completi pijama, long dress, jumpsuit, pantaloni a palazzo, camicie, t-shirt, bermuda, shorts e naturalmente l’immancabile costume da bagno. Sia per lui che per lei alle Hawaii il tropical look è di casa. Ogni capo d’abbigliamento è un’esplosione di colori caldi, vivaci, brillanti e le stampe floreali e animalier sono must ultra glam. Questi elementi sono delle costanti che ci accompagnano durante l’esplorazione delle isole hawaiane dalla mattina alla sera.
Partiamo dai momenti di relax sdraiati al sole sulla sabbia dorata e finissima delle spiagge più belle fino al tempo trascorso praticando surf, kitesurf e snorkeling. La prima tappa del nostro viaggio è Waikiki Beach ad Honolulu, la capitale delle Hawaii sull’isola di Oahu. Ci troviamo distesi a prendere la tintarella: di fronte le acque cristalline dell’oceano, alle spalle le verdissime palme e i caratteristici grattaceli della città che si affacciano sulla costa. Altra location molto apprezzata e celebre è la splendida baia di Hanauma Bay, sempre a Oahu. Per rilassarci in un ambiente meno frequentato, più defilato e intimo, raggiungiamo Lanikai Beach a Kailua, una spiaggia deserta e non attrezzata, perfetta per entrare a stretto contatto con la natura.
Dopo Oahu ci aspetta l’isola di Maiu. Oltre a spiagge da sogno, come Ka’anapali Beach,Lahaina Wailea Beach, scopriamo luoghi insoliti per la loro vegetazione. Tra questi il Wai’anapanapa State Park, dove si trova la più bella spiaggia di sabbia nera dell’isola, in un paesaggio scandito da calette, grotte marine, cascate e vegetazione verde brillante.
Meno turistiche rispetto a Oahu e Maiu sono Big Island, conosciuta come Hawaii, e Kuai. Sulla prima isola il paesaggio risulta ancora più suggestivo grazie alla presenza del vulcano più attivo al mondo, Kilauea. Mentre sulla seconda, possiamo incontrare da vicino foche monache,tartarughe e tantissimi pesci che popolano le spiagge dorate e le acque cristalline di Poipu Beach Park. Infine, sempre a Kuai, merita una visita il Waimea Canyon.

Hawaii in the navy per lui

Le Hawaii sono il paradiso per gli amanti delle onde e delle immersioni, quindi tavola da surf sotto braccio o maschera, boccaglio e pinne per lo snorkeling. A ciascuno la propria attrezzatura secondo l'attività preferita, senza togliere l'orologio. Ebbene sì, possiamo tenere al polso uno degli orologi Breil subacquei cronografi o solo tempo con movimento a carica solare, disponibili con cinturino in titanio, acciaio e poliuretano. Inoltre, per esaltare l’ocean mood accostiamo i bracciali delle collezioni Jumper e Wired. Jumper è una linea di ispirazione navy, realizzati in cordatura bicolor rosso-nera, blu-bianca, giallo-blu e grigio-azzurra, con chiusura resa super originale da un elemento in acciaio a forma di coda di balena. Sempre in cordatura con un duplice accostamento di colori, la collezione Wired richiamano il mondo marino, evocando i nodi marinai che assicurano la corda a un grillo marinaro, presente nel bracciale come elemento decorativo in acciaio.

Hawaii nel segno del Cancro e del Leone per lei

Soggiornando alle Hawaii, che si trovano proprio sulla linea del Tropico del Cancro, quale occasione migliore per celebrare le nate tra il 22 giugno e il 22 luglio, sotto l'omonimo segno zodiacale?
Per farlo con un accessorio, ci vengono in aiuto le pietre, le cui proprietà benefiche secondo la cristalloterapia derivano da vibrazioni emesse sul corpo e sulla mente di chi le indossa. Ad ogni segno zodiacale ne corrisponde una in particolare e al Cancro, governato dalla Luna, è associata la perla bianca. Infonde serenità, calma, facilita l'autocontrollo, la meditazione e guida verso la spiritualità.
E per le nate subito dopo, dal 23 luglio al 22 agosto? La casa è il Leone, altro segno zodiacale protagonista di quest’estate. Se il Cancro è governato dalla Luna, il Leone trova nel Sole il proprio pianeta governatore. Per questo motivo gli vengono associate pietre gialle e molto luminose, come l’ambra. Questa pietra stimola la creatività, l’elasticità mentale, infonde spensieratezza e felicità, rafforza la fiducia in se stessi e la motivazione personale.
Con le pietre Breil Stones abbiamo la possibilità di montare su modelli differenti di bracciali, collane, anelli, orecchini e su orologio pietre di forme, colori e dimensioni diversi, tagliate a mano da abili maestri artigiani. Tra queste c'è l'agata bianca che evoca la perla, pietra simbolo del Cancro, da abbinare al peridoto idrotermale verde, perfetto rappresentante della lussureggiante natura hawaiana. Per le Leonesse, invece, scegliamo il quarzo lemon milky rendendolo ancora più prezioso e luminoso con l’abbinamento a un pavé di zirconi su acciaio silver o IP oro rosa. In questo modo possiamo personalizzare i gioielli, trasformandoli in amuleti unici e speciali dal forte significato simbolico e affettivo.
Il nostro viaggio virtuale è finito: ci siamo spostati dalle metropoli ai tropici, passando per il deserto e i parchi, vivendo al massimo l’American Dream. Adesso raccontaci quale meta preferisci tra quelle che ti abbiamo raccontato e condividi con noi gli outfit e gli accessori che ti piacerebbe indossare in queste location! Siamo troppo curiosi di leggere i tuoi commenti!